Bossoli a percussione centrale per il Vetterli Mod. 1869/1881

Il fucile Vetterli del 1869 e le sue evoluzioni calibro 10,4 mm furono progettati per una cartuccia a percussione anulare lunga 38 mm. Con 4 grammi di polvere nera e una palla Miné da 20,14 grammi si otteneva una velocità alla volata di 435 m/sec..

Oggi, naturalmente, le cartucce a percussione anulare non sono più disponibili. Inoltre questo tipo di cartuccia è praticamente impossibile da ricaricare. Motivo per il quale la maggior parte dei tiratori che sparano con fucili Vetterli li converte alla percussione centrale. Farlo è molto facile, ad esempio estraendo la parte anteriore a forchetta del percussore diviso in due parti e fissando un perno (temprabile) da 2 mm in posizione centrata nella parte posteriore del percussore mediante saldatura con lega per saldatura forte. Poi si pratica un foro da 2,1 mm in posizione centrata nella testa dell’otturatore (Figura 1). L’operazione si esegue facilmente al tornio.

Figura 1: testa dell’otturatore con foro da 2,1 mm in posizione centrata e percussore con perno (temprabile) da 2 mm fissato mediante saldatura.

Due parole sulle munizioni: Nella zona del colletto e del fondello, i bossoli dovrebbero corrispondere il più possibile alla cartuccia originale. Questa ha un diametro di 13,4 mm al colletto e di circa 13,6 mm al fondello. Il bordo ha un diametro di 15,8 mm. La lunghezza della cartuccia era di 38 mm.

Come base per il rimpiazzo si può utilizzare un bossolo calibro 50-110. È leggermente conico e ha un diametro di 13,5 mm nella zona dell’imboccatura e di 13,8 mm al fondello (bossoli Starline®). Naturalmente è molto più lungo (61 mm). Dopo alcune ricerche in rete, per il fucile Vetterli ho scelto una lunghezza del bossolo di 41 mm. La lunghezza del bossolo è superiore di 3 mm a quella dell’originale perché invece di una palla da 20 g volevo sparare palle da 15,3 g (235 grani) e la profondità di inserimento della palla in piombo nella cartuccia deve essere simile. Grazie al colletto più lungo, inoltre, mi aspettavo una cartuccia più stagna allo sparo.

In una prima fase, al tornio si accorcia il bossolo fino a 42 mm (Figura 2) e, sempre al tornio, si sbava il nuovo bordo. Successivamente con un utensile a mano si elimina la bava interna del bossolo tornito.

Figura 2: il bossolo prima della tornitura e della sbavatura

Per ricalibrare i bossoli uso il kit di calibratura a 2 matrici di Lee® Precision, 4275 Country Road U, Hartford, Wisconsin, USA. È molto importante ingrassare bene i bossoli precedentemente sbavati con grasso per ricalibratura. Anche qui ha dato buona prova il grasso di Lee® (i tentativi con olio minerale o grasso al MoS2 hanno causato il distacco del fondello). Ho modificato la matrice di inserimento e crimpaggio della palla, sostituendo il pezzo di centraggio interno della palla con un pezzo tornito in acciaio che presenta una guida molto stretta nella parte superiore della matrice e sopra una vite da 4 mm, che guida tramite un opportuno foro nella testa in alluminio della matrice. In questo modo si possono osservare il procedimento di inserimento della palla nel bossolo e l’eventuale torsione. (Figura 3)

Figura 3: parte superiore modificata della matrice di crimpaggio e inserimento della palla

Successivamente si può accorciare il bossolo alla giusta lunghezza in un accorciatore di bossoli, lo si può sbavare internamente ed esternamente e lo si può dotare di un innesco (Figura 4).

Figura 4: bossolo originale, bossolo tornito e sbavato, bossolo calibrato a misura del Vetterli e sbavato e bossolo sparato/ricalibrato circa 10 volte e dotato di un innesco.

Per la carica uso palle in piombo duro fuse e calibrate artigianalmente (durezza Brinell 10,4 BNH) da 275 grani (15,3 grammi) con 2 solchi di grassaggio del proiettile. Come polvere uso la RS36 di Reload Swiss. Con la carica da 24 grani (1,55 grammi) ho misurato una velocità alla volata di 380 m/sec., con la carica da 26 grani (1,68 grammi) una velocità alla volata di 440 m/sec.. Come inneschi uso i “large Rifle Primer” di RWS.

Con queste cariche, i bossoli non sono pieni. Per questo posiziono sempre un batuffolo di cotone sulla carica.

Come pressione, analogamente ai calcoli del sig. Dominik Antenen ho stimato circa 1.300 bar per la RS 36 da 26 grani (1,68 grammi). Il valore è ancora leggermente inferiore a quello indicato per il fucile Vetterli con polvere nera, vale a dire 1.400 bar (20.000 psi).

La Figura 5 mostra gli utensili di carica con la polvere RS 36, l’innesco, le matrici per bossoli, la calibratrice per palle, i bossoli nello stato originale, i bossoli Vetterli calibrati e caricati, la palla, la pinza per palle artigianale e il batuffolo di cotone.

Figura 5: utensili di carica con polvere RS 36, innesco, matrici per bossoli, calibratrice per palle, bossoli nello stato originale, bossoli Vetterli calibrati e caricati, palla, pinza per palle artigianale e batuffolo di cotone.

Anche in questo caso mi preme sottolineare che ogni tiratore è responsabile della carica delle sue cartucce e che io non mi assumo alcuna responsabilità per i dati di carica e i risultati indicati.

Un cordiale saluto

Dr. Ulrich Daum

Impostazioni in materia di privacy

Attribuiamo grande importanza a un'informazione trasparente su tutti gli aspetti relativi alla protezione dei dati. Le nostre pagine forniscono informazioni precise sulle impostazioni che si possono scegliere e sui loro effetti. È possibile modificare l'impostazione selezionata in qualsiasi momento. Indipendentemente dalla scelta dell’utente, non trarremo alcuna conclusione sulla sua persona (a meno che non abbia inserito esplicitamente i propri dati, ad es. nei moduli di contatto). Per cancellare i cookie, consultare la funzione di aiuto del proprio browser. Per saperne di più, consultare l'informativa sulla privacy.

Modificare le proprie impostazioni sulla privacy cliccando sugli appositi pulsanti

Necessari

I cookie necessari al sistema garantiscono il corretto funzionamento del sito web. Senza questi cookie, possono verificarsi malfunzionamenti o comparire messaggi di errore.

Questo sito web:

  • salverà i cookie necessari al sistema
  • salverà le impostazioni effettuate dall’utente in questa pagina

Con questa impostazione, il presente sito web:

  • non salverà mai le impostazioni dell’utente, come la selezione della lingua o i banner dei cookie, in modo da non doverle ripetere.
  • non valuterà mai le visite in modo anonimo né trarrà conclusioni per l'ottimizzazione del nostro sito web.
  • non trarrà mai conclusioni sull’utente come persona (a meno che non abbia inserito esplicitamente i propri dati, ad esempio nei moduli di contatto)

Comfort

I cookie facilitano una comoda visita al sito web e memorizzano le impostazioni, ad esempio, in modo da non doverle ripetere ogni volta che si visita il sito.

Questo sito web:

  • salverà i cookie necessari al sistema
  • non salverà mai le impostazioni dell’utente, come la selezione della lingua o i banner dei cookie, in modo da non doverle ripetere.

Con questa impostazione, il presente sito web:

  • non valuterà mai le visite in modo anonimo né trarrà conclusioni per l'ottimizzazione del nostro sito web.
  • non trarrà mai conclusioni sulla persona dell’utente (a meno che non abbia inserito esplicitamente i propri dati, ad esempio nei moduli di contatto)

I cookies di statistica ci permettono di creare valutazioni anonime del comportamento d'uso del nostro sito web, senza trarre conclusioni sulla persona dell’utente. Questo ci permette di misurare le prestazioni del sito e di migliorarlo continuamente per offrire all'utente una migliore esperienza d'uso.

Questo sito web:

  • salverà i cookie necessari al sistema
  • non salverà mai le impostazioni dell’utente, come la selezione della lingua o i banner dei cookie, in modo da non doverle ripetere.
  • non valuterà le visite in modo anonimo né trarrà conclusioni per l'ottimizzazione del nostro sito web.

Con questa impostazione, il presente sito web:

  • non trarrà conclusioni sulla persona dell’utente (a meno che non abbia inserito esplicitamente i propri dati, ad esempio nei moduli di contatto)

Nota sul trasferimento dei dati verso gli USA:

Selezionando "STATISTICHE" vengono utilizzati anche i cookie di Google Inc. con sede negli USA. Effettuando questa selezione, l’utente acconsente espressamente, ai sensi dell'art. 49 cpv. 1 frase 1 lett. a GDPR, a che i dati raccolti da questi cookie sulla sua persona possano essere elaborati anche da Google negli USA. Gli Stati Uniti sono stati classificati dalla Corte di Giustizia delle Comunità europee (CGCE) come un Paese con un livello di protezione dei dati insufficiente rispetto agli standard dell'UE. Ulteriori informazioni sulla politica in materia di privacy di Google sono disponibili qui .


L'impostazione do-not-track (DNT) del browser è ovviamente da noi generalmente rispettata. In questo caso non viene impostato alcun tracking cookie e non vengono caricate funzioni di tracciamento.