Cariche ridotte

Si definisce "carica ridotta" l'utilizzo di polveri molto offensive (a rapida combustione) in quantità ridotte. Nella maggior parte dei casi, il livello di riempimento della cartuccia è inferiore all'85% normalmente previsto. Il vantaggio di queste cartucce può essere rappresentato dal prezzo conveniente. Risultano inferiori anche l'apporto di calore dovuto alla polvere e la conseguente erosione della canna. Le riserve in merito al loro utilizzo riguardano in particolare l'accensione uniforme dei grani della carica propellente presenti casualmente nella camera.

Studi condotti dall'Istituto DEVA commissionati da H&N Sport hanno, tuttavia, escluso questa tesi. Chi desidera, comunque, fissare la carica con polvere propellente da ricarica nell'area dell'innesco può provare con normale ovatta reperibile in commercio, inserita senza comprimerla eccessivamente. Per quanto riguarda la polvere propellente da ricarica, la prima scelta ricade sui tipi monobasici ad accensione facilitata.

All'interno della nostra gamma sono adatte alle cariche ridotte la polvere RS30 e anche la RS20. Personalmente preferisco le cartucce tradizionali ad alto livello di riempimento, ma non possiamo e non vogliamo non prendere in considerazione le cariche ridotte. Vi auguriamo ancora grande successo in tutti i progetti che realizzerete con le nostre polveri.

Dominik Antenen
Direttore generale R&S